Attività

Procedure di sfratto per morosità e sfratto per finita locazione


Hai un affittuario moroso che da mesi non paga il canone di locazione? Lo Studio procede speditamente ad attivare la procedura di sfratto e consentire al proprietario di rientrare nella disponibilità del proprio immobile.

Il procedimento di convalida di sfratto è un procedimento speciale disciplinato dal codice di procedura civile agli art.657 e ss.

Diritti

Con questo procedimento speciale è possibile far valere il diritto al rilascio di un immobile in favore di un concedente o di un locatore. Tale diritto può derivare da un contratto di affitto, locazione, mezzadria, colonia (art.657 c.p.c.),oppure da un contratto di locazione d' opera avente come corrispettivo il godimento di un determinato immobile (art.659 c.p.c.). In via generalissima possiamo dire che è possibile esperire tale procedimento quando:

  • Il diritto al rilascio dell'immobile è attuale, nel senso che il locatore può chiedere il rilascio per il fatto che il contratto di locazione è ormai scaduto, previa intimazione di sfratto per finita locazione purché non si sia verificata la tacita riconduzione.
  • Il diritto al rilascio è attuale e possibile, allorché si verifica il mancato pagamento del canone di locazione (Sfratto per morosità).
  • Il diritto al rilascio non è ancora attuale: questa è una ipotesi eccezionale in quanto consente di chiedere ed ottenere una forma di tutela anticipata, rispetto a ciò che accade normalmente. Infatti è possibile adire l'autorità giurisdizionale, con le forme previste (vedi oltre), per ottenere un provvedimento di condanna al rilascio (titolo esecutivo), ancora prima che il diritto al rilascio venga in essere. Il titolo esecutivo in esame acquisterà efficacia esecutiva nel momento in cui il diritto al rilascio verrà in essere (es.alla scadenza del contratto di locazione e qualora il conduttore non lo rilasci spontaneamente).

In altre parole è un modo per anticipare i tempi, così, se il conduttore non dovesse rilasciare l'immobile alla naturale scadenza del contratto di locazione, non si dovrà attendere ulteriore tempo per dotarsi di un titolo esecutivo (es.sentenza di condanna) per far valere il diritto in esame, ma si potrà iniziare immediatamente l'esecuzione forzata. Inoltre affinché la procedura in esame possa spiegare i suoi effetti è necessario aver compiuto l'atto di licenza o disdetta, cosi da evitare la tacita riconduzione.

Procedimento

Lo Studio Legale si occupa di ognuna delle fasi della procedura giudiziale volta ad ottenere il titolo esecutivo che consenta di rientrare nel pieno possesso dell’immobile oggetto di locazione, anche coattivamente in ipotesi di reiterato diniego da parte del conduttore inadempiente che si rifiuta di rilasciare l’immobile occupato anche a seguito dell’emissione dell’Ordinanza di rilascio. Lo Studio Legale dell’Avv. Maria Bruschetti offre assistenza anche per la redazione dei contratti di locazione e di comodato.

Non esitare!

Richiedi un appuntamento

Indirizzo

Via Giuseppe Mazzini, 72A
56025 Pontedera (PI)

Contatti

Telefono: 0587.55587
Email: info@avvocatomariabruschetti.it
Fax: 0587 092136

Orario

Settimanale: 9:00-18:00
Sabato: 11:00-15:00

Consulenza ed assistenza legale nei diversi ambiti del diritto civile e del diritto di famiglia; assistenza e tutela legale in materia di obbligazioni (recupero crediti e contrattualistica in genere) e di responsabilità civile.

CONTATTI

Via Giuseppe Mazzini, 72A
56025 Pontedera (PI)

info@avvocatomariabruschetti.it
0587.55587
0587 092136